x

The Fifty – La prova in mare

whatsapp-image-2019-05-15-at-10-35-14
Ultimo aggiornamento dell'articolo: 22 maggio 2019
333 visite dal 9/07/2018

The Fifty è stata la prima imbarcazione prodotta con il brand Eleva Yachts di Carbon Line, azienda leader nella produzione di yacht di lusso con sede a Fano (PU), città da sempre considerata tra i più importanti distretti nautici italiani. The Fifty è un 50’ piedi sportivo, concepito per i velisti più esigenti che desiderano combinare le prestazioni elevate al piacere di una barca comoda ed elegante. Il progetto del The Fifty, affidato a Giovanni Ceccarelli, è caratterizzato da linee d’acqua esteticamente accattivanti e piano velico con una randa a forte allungamento e un fiocco appena sovrapposto, con superficie velica di bolina di 125 mq che unita al dislocamento leggero garantiscono il rapido spostamento della barca anche con pochissimi nodi di vento. The Fifty non è soltanto una barca veloce, ma è anche semplice da condurre perché tutte le manovre sono rinviate in pozzetto, con un layout molto semplificato che prevede due coppie di winch in linea che gestiscono tutte le manovre e sono collocati in prossimità della postazione del timoniere. Gli interni sono caratterizzati da un’estetica senza eccessi, con una dinette dotata di numerose aperture e molto spaziosa, che trasmette la sensazione di trovarsi a bordo di una barca di dimensioni superiori a un 50 piedi grazie a una baglio massimo superiore alle sue antagoniste. I volumi, in generale, sono notevoli: merito della sheerline, ovvero della zona prodiera più alta rispetto al resto della coperta, che si nota soprattutto in coperta. Verso prua, infatti, il piano di calpestio sale in modo da regalare più abitabilità alla cabina sottostante, con un’altezza che sfiora i 2 metri. Come molti altri elementi di The Fifty, anche gli interni sono personalizzabili e disponibili in più versioni, evidenziando la tendenza Custom del progetto, così come del cantiere. The Fifty è un modello d’esordio già maturo per Eleva Yachts, nonché in grado di coniugare le esigenze del mondo della crociera a un’estetica ricercata, con prestazioni da vero Fast Cruiser.

Scarica la prova in mare del Giornale della Vela.

TOP