x

Lagoon 450 – La prova in mare

Lagoon 450
Last update of the post: 20 novembre 2020
Visits: 23

Lagoon 450

Un 14 metri con un’abitabilità enorme, per vivere in barca e fare migliaia di miglia girando il mondo: questo il modo di utilizzo migliore per il Lagoon 450 di Van Peteghem & Lauriot Prevost. Le aspettative del cantiere per questo catamarano sono alte, superare il precedente modello 440, di cui sono stati venduti oltre 400 esemplari in cinque anni.

È evidente che i progettisti dei catamarani Lagoon hanno investito molto nel miglioramento del modello 440, creando una 45 piedi molto più significativa e molto più sicura, oltre ad essere anche più lussuosa e confortevole. Il flybridge attorno al quale è centrata l’intera struttura del ponte (la “F” in “450 F” sta per “flybridge”) è stato riprogettato, conservando l’idea originale del modello precedente, ma offrendo dei miglioramenti.

Un altro importante progresso fatto consiste nella possibilità di accedere ora più facilmente e in pochi secondi al ponte, alla postazione di guida, ai comandi del motore, agli strumenti di manovra e al nuovo salone dedicato al rilassamento al sole, nella parte anteriore del ponte superiore. Tutto questo è possibile grazie alle varie scalette incorporate direttamente nel pozzetto, a sinistra e a destra. Non si tratta soltanto di un utilizzo migliore degli spazi, ma anche di un approccio molto migliore dal punto di vista della sicurezza.

Gli interni del Lagoon 450

Lo spazio e il lusso della Lagoon 450 F offrono davvero un’esperienza particolare. Le salette e le cabine sono illuminate estremamente bene. Il suo minimo di quattro, massimo di sei cabine (da cui la dicitura “4 + 2 Cab”), quattro bagni, e la presenza da otto a dodici cuccette rendono la nave perfetta per piccoli gruppi che desiderano un po’ più spazio, o gruppi di medie dimensioni. Questi interni eleganti possono ospitare comodamente da otto a dodici persone.

Il pozzetto e in particolare la zona pranzo sulla sinistra sono situati dietro una grande cambusa a forma di U nel salone principale, dotata di una finestra scorrevole appositamente progettata dietro il lavandino. In realtà, aprendo anche le porte scorrevoli del pozzetto, non c’è praticamente nessuna separazione tra il salone interno e la zona giorno esterna. Si forma un grande spazio aperto, perfetto per offrire un sostegno e per la vita all’aperto.

LEGGI LA PROVA IN MARE DI “INSTANT SAILING”

TOP