x

Oryx 379 – La prova in mare

Oryx 379
Last update of the post: 9 novembre 2020
Visits: 43

Oryx 379

L’Oryx 379 è un open super sportivo con hard top e tre fuoribordo Mercury PRO XS da 300 CV, progettato da Hussein Alshaali. L’Oryx 379 è caratterizzato da un connubio riuscito di eleganza e sportività. Progettato e realizzato a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, questo motoryacht dimostra qualità insospettabili, soprattutto per uno scafo di ridotte dimensioni. L’Oryx 379 vanta inoltre uno stile raffinato e curato nelle finiture. Il suo carattere è sicuramente sportivo, ma la sua silhouette coniuga al meglio grinta ed eleganza.

Perfino la plancia dell’Oryx 379 rimanda al più innovativo spirito tecnologico, con elementi che ricordano un offshore, di cui questo 379 non fa rimpiangere le prestazioni estreme. La spinta dei tre Mercury è entusiasmante, mentre il rumore è ridotto. L’assetto dell’Oryx 379 è da manuale, con prua bassa e scafo orizzontale sull’acqua; impressiona comunque il comportamento sull’onda, senza alcun impatto sgradevole, senza vibrazioni, né tanto meno perdite di velocità. La discesa in acqua è possibile ai lati dei motori, inoltre l’Oryx 379 è dotato di un’area poppiera con ampio prendisole a cui si accosta un divano e un tavolino dalle forme inusuali ma funzionali.

Gli interni

Gli interni sono stati concepiti per una coppia, ma possono adattarsi a situazioni diverse, senza però rinunciare a spazi e volumi funzionali e adeguati al loro utilizzo. La discesa nel living è a sinistra della consolle e ci si ritrova in un ambiente dai toni caldi e raffinati, con originali finestrature sulle fiancate, luminoso e con vista mare. Sulla fiancata sinistra troviamo il blocco cucina, con lavello e fuochi a induzione, mentre a destra la toilette con doccia. Verso poppa, con ingresso a sinistra, è presente la cabina armatoriale disposta per baglio. A prua, un tavolino arricchito da un capiente divano può essere utilizzato per creare un’altra matrimoniale qualora ci fossero degli ospiti a bordo.

LEGGI LA PROVA IN MARE DI “VELA E MOTORE”

TOP