x
Home ALPA (OFFANENGO)

DETTAGLIO

 

Capitolo dopo capitolo, ripercorriamo brevemente la storia di uno dei cantieri nautici italiani rimasti nel cuore degli intenditori di barche a vela.

 

Il cantiere Alpa è stato il primo, nella storia del made in Italy, a costruire barche in vetroresina, una tecnica pioneristica per gli anni.

Ancora oggi la qualità dei suoi modelli è universalmente riconosciuta e, a dispetto della fine del cantiere, le barche a vela Alpa navigano nei mari di tutto il mondo.

 La Storia

Il Cantiere Alpa viene fondato nel 1956 a Fiesco, in provincia di Cremona, dalla passione e dalla determinazione di Danilo Cattadori, imprenditore noto per il suo perfezionismo e l’attenzione al dettaglio e all’innovazione.

Con la presentazione del primo Flyling Duchtman in vetroresina alla Fiera di Milano, iniziano i gloriosi anni ’60 segnati dalla fama internazionale che il brand ottiene in brevissimo tempo, con conseguente partecipazione ai principali boat show nazionali e internazionali.

La lavorazione della vetroresina è infatti un’assoluta novità in questa decade, ma il primato di Cattadori non si ferma qui perché in brevissimo tempo lancia anche la poppa aperta, un’ulteriore rivoluzione che gli permette di vincere il premio “compasso d’oro“.

Nel 1960  l’Alpa 50, l’Ocean Racer più grande d’Europa, viene portato in mare e ripreso dalle truppe RAI che mandano l’evento in onda sulla rete nazionale.

Seguono fortunati investimenti che permettono ad Alfa di trasferirsi nello strutturatissimo nuovo stabilimento di Offanengo e iniziare a produrre barche a vela in collaborazione con noti progettisti internazionali (Van de Stadt, Illingworth e Stephens). Sono di questi anni:

  • l’ Alpa 6,70
  • l’ Alpa 8,25
  • l’Alpa 9,50
  • l’ Alpa 11,50 e molti altri.

Gli anni ’70 iniziano con la produzione, nel 1971, dell’Alpa 12.70, uno dei modelli più famosi della serie, per poi proseguire con un susseguirsi di cambiamenti radicali che porteranno alla chiusura del cantiere al termine di questa stessa decade.

Il brand, negli anni ’70, produce imbarcazioni come:

  • l’Alpa 42
  • l’Alpa 38
  • modelli da 19, 21, 27 e 34 piedi.

Si stima che in soli 15 anni, il cantiere abbia immesso sul mercato 22.000 barche a vela, di cui alcune destinate alla crociera. L’ultimo modello prodotto è del 1978, l’Alpa A34, progettato dallo studio Sparkman & Stephens.

Nel 1979 Alpa chiude definitivamente i battenti ma le sue barche continuano a navigare nei mari di tutto il mondo.

L’attenzione per il dettaglio

L’attenzione per il dettaglio e la ricerca della perfezione in ogni aspetto dell’imbarcazione, dalla struttura ai confort per la navigazione, contraddistinguono la produzione Alpa nei suoi 23 anni di attività.

La qualità del brand si vede nelle grandi strutture ma anche nei dettagli come gli alberi in alluminio o l’organizzazione degli spazi nella sede di Offanengo, strutturata per ospitare due catene di montaggio e una vasca per le prove.

Risultati: 2
CONFRONTA
0 di 5 selezionati
| Reset
Ordina per Prezzo Data Lunghezza   |  
You're currently viewing 2 boats from builder ALPA (OFFANENGO)
Please feel free to use the form on the left to search your favourite boats.
ALPA 42

Barche a Vela, Crociera

  12,60 x 3,45 | 1 x 80 FORD

  ALPA (OFFANENGO)

  1972   LAZIO

  68
ALPA 34

Barche a Vela, Crociera

  11,20 x 3,65 |

  ALPA (OFFANENGO)

  1978   LAZIO

€ 32.000,00
  2
TOP