x
Documento non valido ai fini contrattuali. Informazioni come a noi fornite, corrette ma non garantite.

ITAMA – ITAMA 45

ITAMA 45, 1986, SCAFO BLU, 2 x 735 HP GM SOSTITUITI 2008, POCHE ORE DI MOTO, DIESEL, 1 CABINA, 1 BAGNO, CABINA MARINAIO, TAPPEZZERIE INTERNE 2019, PASSERELLA IDRAULICA, TENDALINO NUOVO, +39 06 65 22 258/9, +39 392 1554 589 – www.mediaship.it – CODICE ANNUNCIO 2154/M

Cantiere ITAMA

La storia del cantiere Itama

Nel 1969 Mario Amati, fondatore dei Cantieri Navali di Roma e progettista originario dell’avventura Itama, dà vita ad un’idea accarezzata per anni: creare motoryacht di nuova generazione, straordinariamente agili e potenti. Con un valore aggiunto molto speciale: uno stile senza tempo. Il nome del brand arriva con un espediente semplice e suggestivo: leggendo la parola “Amati” allo specchio. Comincia così la storia del cantiere, che negli anni ’70, con il nome Cantieri Navali di Roma, raccoglie i primi successi e l’entusiasmo di una folta schiera di estimatori: i motoscafi prodotti dal cantiere si affermano subito come vero e proprio oggetto di culto.

 

 

Nel 2004 il cantiere viene acquisito dal Gruppo Ferretti tramite Pershing Spa. Oggi le imbarcazioni Itama sono costruite presso gli stabilimenti del Gruppo Ferretti a Forlì, dove le maestranze locali, supportate dal team Ferretti Group Engineering, contribuiscono alla realizzazione degli open yacht bianchi e blu, apportando il know how di anni d’esperienza nella costruzione di motoryacht di eccellenza. Negli stabilimenti di Mondolfo, inoltre, viene prodotta l’ammiraglia della gamma, l’Itama 75. Tra i modelli storici prodotti dal cantiere ricordiamo: Itama 38, 45, 50, 55, 62, 75, Fifty e Forty.

Leggi altro...
Ultimo aggiornamento dell'articolo: 3 luglio 2020
Visite dal 6 novembre 2018: 1.901
W103231/M • 1986 • Venduta

Condividi barca su:

Torna alla pagina precedente
TOP