x
Documento non valido ai fini contrattuali. Informazioni come a noi fornite, corrette ma non garantite.

FRANCHINI – FRANCHINI 41s

FRANCHINI 41s, 1995 6 R.STARKEL, REFIT TOTALE 2016 CON NUOVO SCAFO BLU, PRENDISOLE E PASSEGGIATE IN TEAK, 1X 72 HP YANMAR, ARMATORIALE DI POPPA CON BAGNO E BOX DOCCIA, VIP MATRIMONAILE DI PRUA CON BAGNO, GENERATORE, A/C, GPS INTERFACCIATO CON RADAR, ALBERO BIANCO RIVERNICIATO, NUOVE VELE AVVOLGIBILI E SARTIAME, TAVOLO POZZETTO IN TEAK AMOVIBILE, +39 06 65 22 258/9, +39 348 2337 257 – www.mediaship.it – CODICE ANNUNCIO W95376/V

Modello FRANCHINI 41S

Il FRANCHINI 41 S è il Cruiser per eccellenza, elegante per design, unico per confort e per prestazioni. Salendo a bordo si rimane affascinati dalle soluzioni ancor oggi innovative: lo spazio prendisole di poppa, il pozzetto con paramare avvolgente rivestito in legno, così come le soluzioni tecniche come la rotaia del genoa incassata nella tuga, abbinata ad una chiglia con siluro e un timone con semi skeg, le prestazioni veliche e l’angolo di bolina, oltre alla maggiore libertà di movimento offerta a bordo. Internamente sono presenti finiture in teak e soluzioni da grandi yacht, come la dinette avvolgente con sedute supplementari a scomparsa, una  cucina lineare con piano in Corian, lavelli sotto incasso e cella frigorifera in acciaio inox; la cabina armatoriale di poppa è dotata di letto centrale e un grande bagno con doccia separata. Anche la sala macchine con doppio accesso (interno ed esterno) suscita stupore da far invidia anche ad imbarcazioni di taglia superiore. La costruzione infine è coerente con lo spirito del progetto, quindi serbatoio centrale, opera morta in sandwich più rigida della costruzione monolitica, quindi più leggera, meglio coibentata anche termicamente e più agile e veloce sull’acqua. L’attento studio degli spazi interni e la grande attenzione rendono il Franchini 41 S una barca abitabile ed elegante, particolarmente adatta alle lunghe crociere.

Leggi altro...

Cantiere FRANCHINI

Il cantiere FRANCHINI fu fondato nel 1946 a Riccione dal maestro d’ascia Michele Franchini; inizialmente la produzione era indirizzata verso le barche da lavoro, ma già nei primi anni ’50 il cantiere costruì i primi “one-off” da diporto in legno. Negli anni ’60 il Cantiere Franchini si affacciò al mondo del grande diporto, di quest’epoca è il famoso “Falco Nero”, una goletta in fasciame tradizionale ancora navigante e annoverata fra le più belle imbarcazioni in legno prodotte in Italia. Bisogna attendere gli anni ’70 per il primo “motorsailer italiano”, l’MS 10 o Mediterraneo, che contrapponeva ai modelli scandinavi una concezione più “mediterranea” della crociera a vela. Negli anni ’80 il timone passò a Massimo Franchini, che introdusse la tecnologia dell’infusione sotto vuoto e innumerevoli innovazioni funzionali e stilistiche, come ad esempio il prendisole di poppa, le deck house ecc, mentre negli anni ’90 venne creata la linea Custom, progettata da Doug Peterson. Il primo modello a motore, Emozione 55, ispirato alle Lobster Boat, fu varato nel 2003, mentre l’Emozione 74 arrivò l’anno successivo.

Leggi altro...
Ultimo aggiornamento dell'articolo: 20 luglio 2019
5.589 visite dal 9/07/2018
W95376/V • 1995 • Venduta

Condividi barca su:

Torna alla pagina precedente
TOP