x

Maestrale 52 – La prova in mare

raffaelli-maestrale-52-b-copia
Ultimo aggiornamento dell'articolo: 19 luglio 2018
531 visite dal 9/07/2018

Con questo Maestrale 52, il cantiere Raffaelli ha completamente abbandonato la tradizione per lanciarsi con successo nello yacht design rivolto al futuro. Su progetto di Nuvolari-Lenard è nata un’imbarcazione che ha segnato un’importante svolta epocale nella concezione di una formula (quella del flying bridge), ferma da tempo su posizioni tradizionali. Con le sue linee tondeggianti e filanti, e con un flying bridge innovativo e straordinariamente abitabile, il Maestrale 52 dimostra che si può inventare tutto un nuovo modo di passare il tempo in barca all’aperto. Inoltre, naviga davvero bene, è stabile e potente anche con mare formato, raggiunge con facilità prestazioni eccellenti e non risente mai l’impatto con l’onda o perdite di assetto. Per chiudere il discorso esterno, non si possono non ricordare le mille soluzioni dove il design si sposa con l’ergonomia e la razionalità: il mobile bar sul flying, la zona ormeggio in pozzetto, la bellissima tuga con prendisole, lo slancio e la fantasia delle vetrate. Internamente, il Maestrale 52 continua a seguire la logica dell’innovazione, anche se molto più saldamente in simbiosi con il comfort e la privacy: molto comode le tre cabine, con ampi spazi e componentistiche eccellenti; i due bagni, che compensano con le straordinarie dimensioni e accessoristiche la mancanza di un terzo bagno, che però non si fa certo rimpiangere, dato che la cucina è davvero surdimensionata. Non solo, l’adozione della trasmissione V Drive permette di spaziare a centro barca con una cabina equipaggio (razionalmente collegata alla cucina) davvero comoda. Il salone del Maestrale 52 paga in larghezza l’invadenza delle eleganti linee tonde esterne, ma non guasta certo, visto che offre una doppia dinette ed una plancia di governo completa ed equilibrata. Davvero curate le finiture, a cominciare dai particolari minimi ma importantissimi, le timonerie in legno pregiato, gli inserti e la lavorazione ebanistica dei mobili, delle porte e dei rivestimenti. Un’ultima notazione per l’equipaggiamento standard, davvero completo e pensato per chi ha deciso che la barca non è solo la traduzione dei sogni, ma anche e soprattutto un mezzo meraviglioso con cui andare per mare.

Scarica la prova in mare di “Nautica Online“.

Condividi post su:

Tagged under: , ,
TOP